top of page
< Back
Piani Sanitari per la Gestione di Eventi Calcistici di Serie A e B

MACULAN MASSIMILIANO

3471376826

Con la presente si richiede un spazio all’interno della sessione “Maxiemergenza e Grandi Eventi” del CEU2023, al fine di prendere in considerazione il Documento “Piani sanitari per la gestione di eventi calcisticidi serie A e B” redatto da un gruppo di lavoro e visionato e approvato dai Comitati Scientifici delle tre Società: SIEMS Società Italiana Emergenza Sanitaria, SIIET Società Italiana Infermieri Emergenza Territoriale e SISMAX Sistema Integrato dei Sistemi di Maxiemergenza e pubblicato a Novembre 2021.

Il Documento ha la finalità di esplicitare i requisiti minimi richiesti per la corretta gestione sanitaria di atleti e spettatori, nel contesto degli incontri calcistici di Serie A e B, commisurando il numero di risorse previste al livello di rischio di ogni singolo incontro calcistico e definendo i ruoli con il coinvolgimento del personale dell’Ente Istituzionale (Centrale Operativa 118/112) e del personale di enti di soccorso secondo la professionalità e le competenze.

L’obiettivo è suggerire livelli organizzativi minimi standard alla FIGC e Lega Calcio affinché possa analizzarli, validarli e far si che diventino criterio organizzativo obbligatorio per i sistemi 118/112 e per le Società di Calcio. Il tutto con lo scopo di garantire un livello di Assistenza Sanitaria a spettatori e atleti in linea con l’assistenza sanitaria ordinaria definita e tutelata dalla normativa nazionale e regionale (Accordo Stato Regioni del 2014).

L’organizzazione di assistenza sanitaria prevista nel documento si integrerebbe e supporterebbe, per gli aspetti dell’Emergenza Sanitaria, l’assistenza già garantita e prevista per gli atleti dal Medico di Medicina dello sport e dal fisioterapista, figure indicate dal “Manuale delle licenze UEFA”.

L’idea di promuovere una sessione all’interno di un così importante evento congressuale ha il fine di analizzare il documento anche in una tavola rotonda a cui invitare oltre al sottoscritto per la presentazione, i Presidenti delle tre società scientifiche che lo hanno approvato, i rappresentanti della Lega Calcio e della FGCI e i rappresentanti dei delegati alla gestione evento delle società di calcio (ho in tal senso già avuto una disponibilità dal Delegato Gestione Evento dell’Hellas Verona) per un proficuo dibattito affinchè il documento possa divenire strumento operativo a supporto degli eventi calcistici di serie A e B.

Piani Sanitari per la Gestione di Eventi Calcistici di Serie A e B

Orale

Altro

bottom of page