top of page
< Back
Le richieste di Accesso agli atti nel nuovo contesto del NUE 112: un'opportunità di efficientamento a supporto dell'A.G. ? L'esperienza della CUR 112 Toscana.

diego matarrese

3474664764

Background

Con la Legge del 7 agosto 2015, n. 124 viene prevista l’introduzione delle Centrale Uniche di Risposta da realizzarsi in ambito regionale secondo le modalità decise dai protocolli di intesa condivisi in ambito nazionale. Tali Centrali si configurano immediatamente come dei nuovi importanti attori della catena del soccorso, e, posizionandosi a monte delle altre centrali di secondo livello, svolgono una innovativa funzione aggregatrice delle richieste di intervento per situazioni di emergenza, per la prima volta aventi anche una connotazione multi-ente.

La gestione del dato trattato assume perciò delle caratteristiche peculiari in quanto la titolarità dello stesso rimane in capo al Ministero dell’Interno, con le CUR ed i PASP2 che assumono funzione di Responsabili (cfr. Verbale della Riunione Commissione Consultiva x art. 75 bis D. Lgs. n. 259/2003 del 03/04/2019).

La documentazione NUE 112, sia i file originati dalle registrazioni telefoniche delle chiamate che le schede dell’applicativo gestionale, può essere considerata documentazione tecnica, attinente alle attività di Pubblica Sicurezza, finalizzata al corretto instradamento della richiesta di soccorso alle Centrali di Secondo livello.

 

Obiettivi

L’obiettivo consiste nel valutare il processo amministrativo legato al rilascio degli atti gestiti dalla CUR 112 nelle sue vari fasi. Un primo indicatore consiste nel verificare la tipologia ed il numero di richieste di accesso agli atti pervenute alla CUR 112 Toscana in un periodo compreso tra primi due anni di attività (2021 e 2022), utile allo studio del fenomeno. Un secondo indicatore serve invece a comprendere se vi sia totale aderenza tra gli aventi diritto – definiti da una specifica Procedura interna, condivisa tra le CUR Nazionali - e chi effettivamente effettua la richiesta.

Di seguito le casistiche più rilevanti:

Soggetto Richiedente:

 

Autorità Giudiziaria ed Ufficiali di Polizia Giudiziaria: rilascio si

Periti/consulenti incaricati dall’AG: rilascio si

Avvocati nell’ambito delle investigazioni difensive: rilascio si

Soggetto per il quale viene effettuata la chiamata:rilascio no

Soggetto che ha effettuato la chiamata al NUE:rilasciono

Avvocati, delegati dal soggetto per il quale viene effettuata la chiamata al NUE :no

 

Un terzo indicatore è utile a valutare il livello di performance raggiunto attraverso il numero di giorni occorrenti all’evasione delle richieste, a far data dalla loro ricezione.

Metodi

Elaborazione sui i dati contenuti nell’ archivio CUR Toscana , periodo 09/04/2021 – 30/11/2022, totale 471 record.

Risultati

vedasi elaborazione grafica allegata

Conclusioni

L’analisi dei dati ha dimostrato una sostanziale coincidenza tra gli aventi diritto all’accesso agli atti ed i soggetti che effettivamente hanno effettuato la richiesta. Sono solo 8 casi su un totale di 471 quelli inoltrati da Avvocati per conto dei privati cittadini, la restante parte è pervenuta per indagini di Polizia Giudiziaria, a conferma del fatto è stato ben compreso che si tratta di documentazione è di tipo tecnico, attinente alle attività di Pubblica Sicurezza, e finalizzata solo al corretto instradamento della richiesta di soccorso.

Una seconda considerazione riguarda il livello di servizio espresso dalla CUR: l’88% delle richieste sono processate entro il giorno successivo a quello di arrivo e ben il 60% durante la stessa giornata. Questo, unito al fatto che la Centrale Unica di Risposta aggrega in un unico database tutte le informazioni sulle chiamate di emergenza per un singolo evento, rappresenta un supporto per l’Autorità giudiziaria, che può adesso accedere in modo rapido e completo a tutti quegli elementi utili a ricostruire lo scenario oggetto dell’indagine.

Il NUE 112 contribuisce quindi a razionalizzare ed efficientare anche quei servizi correlati, ma che sono comunque di fondamentale importanza per l’intera collettività.

Le richieste di Accesso agli atti nel nuovo contesto del NUE 112: un'opportunità di efficientamento a supporto dell'A.G. ? L'esperienza della CUR 112 Toscana.

Poster

CUR112

bottom of page