top of page
< Back
Le fragilità

GIANNI RISALITI

3388791008

Quando si fa riferimento a “soggetti fragili”, si considera quella porzione di popolazione che presenta patologie croniche oppure acute non emergenziali, che possono essere gestite in modo sistematico e efficacemente nella routine quotidiana. In situazione di anormalità, dovuto ad esempio ad una calamità naturale o ad una maxi-emergenza, il loro benessere psico-fisico e la loro gestione, diviene molto più complessa e articolata.In Italia sono 14 milioni i cittadini che presentano una patologia cronica, di questi 8 milioni e mezzo sono anziani. Il numero, come riportano gli enti previdenziali, è in continuo aumento.
Urge dunque, al fine di tutelare la salute di questa porzione di popolazione, creare una banca dati costantemente aggiornata. Un numero che si avvicini al reale teorico, può essere d’aiuto nell’intercettare e trattare tempestivamente i soggetti presi in esame. Inoltre, questo registro, potrebbe rendere possibile l’erogazione di prestazioni appropriate e puntuali e, nell’eventualità, procedere ad un tempestivo trasferimento presso una più idonea struttura sanitaria.

Quando si fa riferimento a “soggetti fragili”, si considera quella porzione di popolazione che presenta patologie croniche oppure acute non emergenziali, che possono essere gestite in modo sistematico e efficacemente nella routine quotidiana. In situazione di anormalità, dovuto ad esempio ad una calamità naturale o ad una maxi-emergenza, il loro benessere psico-fisico e la loro gestione, diviene molto più complessa e articolata.

In Italia sono 14 milioni i cittadini che presentano una patologia cronica, di questi 8 milioni e mezzo sono anziani. Il numero, come riportano gli enti previdenziali, è in continuo aumento.
Urge dunque, al fine di tutelare la salute di questa porzione di popolazione, creare una banca dati costantemente aggiornata. Un numero che si avvicini al reale teorico, può essere d’aiuto nell’intercettare e trattare tempestivamente i soggetti presi in esame. Inoltre, questo registro, potrebbe rendere possibile l’erogazione di prestazioni appropriate e puntuali e, nell’eventualità, procedere ad un tempestivo trasferimento presso una più idonea struttura sanitaria.

Le fragilità

Orale

 

Altro

bottom of page