top of page
< Back
INSUFFICIENZA RESPIRATORIA IN SEMI INTENSIVA COVID :PRECOCE TRATTAMENTO RIABILITATIVO

ANTONIO DI PATRIA

3393310577

Introduzione: E’ oramai chiaro che dopo la fase acuta dell’infezione da virus Covid-19, spesso gli esiti della malattia sono invalidanti soprattutto per i pazienti fragili, anziani o che sono portatori di comorbilità. La permanenza in un reparto di medicina covid o ancor peggio in una unità sub-intensiva covid costringe i pazienti ad un prolungato allettamento, ad una immobilizzazione e a lunghi periodi di degenza per la gravità delle condizioni cliniche, situazione questa che inesorabilmente genera un depauperamento e decondizionamento della massa muscolare con importante riduzione della capacità motoria, un sensibile decondizionamento della funzionalità respiratoria da polmonite interstiziale e della funzionalità cardiaca frequentemente compromessa anche da miocarditi e pericarditi , spesso aggravando e/o slatentizzando disturbi neurologici ,cognitivi , psicologici e motori.Gli obiettivi della riabilitazione post covid sono molteplici e dipendono dalla fase della malattia e dalle funzioni perse: migliorare la meccanica/dinamica respiratoria, migliorare gli scambi gassosi e ridurre le secrezioni. Migliorare la funzionalità cardiaca e, sia la capacità che la tolleranza allo sforzo fisico. Aumentare la forza ed il tono muscolare, ridurre le disabilità neuromotorie e psicologiche e la limitazione funzionale poli-articolare. Tuttavia l’intervento riabilitativo varia in base alla fase di gravità del paziente e dalla entità delle disabilità. Nei pazienti ricoverati in terapia sub-intensiva il percorso va avviato solo allorchè è presente una stabilità clinico/emodinamica evitando ulteriori sovraccarichi di lavoro che possano determinare ulteriore aggravamento del distress respiratorio. In questi casi è sufficiente e necessario lo svezzamento progressivo dal ventilatore polmonare con la riduzione della PEEP e della FIO2 ed una precoce ma blanda mobilizzazione attiva/passiva, una terapia posizionale ( seduto-semiortopnoico-prono) , e i cambi posturali. Solamente in una fase successiva alla ventilazione meccanica o in un quadro clinico che non la preveda , sarà possibile adottare le tecniche atte alla riduzione della dispnea con esercizi specifici , la clearance tracheo bronchiale nei soggetti ipersecretivi , bronchiectasici o con ingombro catarrale bronchiale cronico , l’allenamento dei muscoli respiratori, il disallettamento , gli esercizi attivi per il ricondizionamento della muscolatura periferica , l’elettrostimolazione neuromuscolare. Metodo: è stato quello di osservare il decorso clinico di due gruppi di 25 pazienti omogenei per storia, entità del danno polmonare alla TAC e quadro clinico. L’uno senza eseguire alcun trattamento riabilitativo, l’altro con un programma di Fkt precoce , iniziato già durante la degenza in reparto sub-intensivo. L’età dei pazienti era compreso tra i 32 ed i 94 anni. Il 60% uomini ed il 40% donne. La severità del quadro polmonare tac era compreso tra 8/25 e 16/25 allo score. Esclusi i pazienti con score Tac troppo elevata e pazienti in ventilazione meccanica in NIV. I pazienti arruolati erano in ossigenoterapia con Reservoir e con Venti mask con flussi fino al 60%. Il programma riabilitativo comprendeva esercizi progressivi di mobilizzazione passiva ed attiva a letto degli arti. Terapia posizionale. Esercizi respiratori di mobilizzazione della gabbia toracica alta e bassa e respirazione diaframmatica. Utilizzo di incentivatore di flusso modello triflou. Esercizi di espirazione a pressione positiva. Nei pazienti con storia di bronchiectasia e/o con BPCO e ingorgo catarrale , si eseguiva anche un programma di drenaggio e tosse assistita. Risultati e conclusioni: I pazienti trattati precocemente con un programma di FKT già in subintensiva presentavano un miglior decorso clinico, ridotti tempi di degenza e una minore possibilità di essere ventilati con NIV /CPAP o di essere trasferiti in terapia Intensiva e quindi intubati.

INSUFFICIENZA RESPIRATORIA IN SEMI INTENSIVA COVID :PRECOCE TRATTAMENTO RIABILITATIVO

Poster

Altro

bottom of page