top of page
< Back
il briefing e il debriefing

ester baldi

3392060030

Ricercatore

Dr.ssa Barbara Gazzini

Ricercatore

Dr.ssa Ester Baldi

Razionale dello Studio:

Le strategie di briefing e debriefing rappresentanto un punto chiave dell’organizzazione del lavoro in team. Permettono di mettere in luce le criticità sull’assegnazione dei compiti o sulle azioni disordinate nell’ottica positiva di una crescita del gruppo oppure posso essere momento di gratificazione ed enfasi del lavoro del team ove questo sia stato correttamente svolto. Inoltre permettono di favorire l’integrazione della professionalità dell’infermiere con i soccorritori volontari creando un amalgama tra la squadra e il professionista che si ripercuote poi in modo positivo sullo svolgimento successivo del servizio.

Percorso della revisione:

L’infermiere che opera nella centrale operativa 118 si può trovare ad operare come leader in contesti differenti.

Nel contesto del singolo servizio, la figura dell’infermiere è coinvolta in più fasi, ognuna delle quali rappresenta un microprocesso: dalla ricezione della chiamata da parte del cittadino, alla decisione del mezzo da inviare fino alla gestione diretta del servizio sul territorio rappresentata dalla leadership clinica infermieristica.

Componente essenziale di questo lavoro è l’aspetto comunicativo emozionale che si realizza nei breafing iniziali pre servizio, nei debreafing post intervento (sia in centrale che sul territorio) e nei momenti di defusing necessari per ridurre il carico di stress emozionale che alcuni servizi possono generare, sia in centrale operativa che sul territorio.

Un momento chiave è anche quello del handover al cambio del turno di lavoro, momento necessario per segnalare le criticità da affrontare e la pianificazione delle attività lavorative.

Conclusioni

A partire dall’istituzione del 118 nazionale, DPR 27 marzo 1992, l’infermiere di Centrale Operativa ha visto ampliare e specializzare sempre di più le proprie competenze, non solo sanitarie ma anche gestionali fino ad arrivare al ruolo chiave di gestore di team che svolge attualmente.

Per gestire un team, diventa particolarmente importante l’aspetto comunicativo, inteso come scambio di informazioni, conoscenze, bisogni, atteggiamenti, emozioni, percezioni tra soggetti coinvolti in un determinato contesto spazio-temporale su tematiche comuni. Aspetto che diventa essenziale per un corretto lavoro di TEAM.

il briefing e il debriefing

Orale

E.B. Infermiere 118 Centrale Operativa Firenze Prato

Usl Toscana Centro

B.G Infermiere 118 centrale operativa Firenze Prato

Usl Toscana Centro Referenre Siiet per la Toscana

COEU118

bottom of page