top of page
< Back
ARES-ODV: una missione lunga 23 anni

BARBARA GABRIELLI

3487457487

La storia: L’ARES ODV (Associazione Regionale Emergenze Sanitarie e Sociali- Organizzazione Di Volontariato) nasce ad Ancona il 7 dicembre 1999. L'associazione è iscritta nell'elenco nazionale unico del terzo settore e si attiva con il Centro Operativo di Protezione Civile della Regione Marche. Il servizio di Protezione Civile riconosce l’ARES come componente del modulo sanitario della propria colonna mobile e garantisce la disponibilità delle attrezzature sanitarie e logistiche necessarie. Attualmente sono iscritti all’ARES circa 180 volontari da quasi tutta Italia.

La struttura campale è in costante evoluzione, attualmente è in fase di classificazione WHO come EMT (Emergency Medical Team).

Il modulo è in grado di fornire assistenza a 150 pazienti nelle 24 ore (50 codici gialli e/o rossi, 100 codici verdi) con almeno 7 interventi chirurgici maggiori o 15 minori nelle 24 ore e almeno 20 letti di degenza e un letto operatorio attivo 24 ore al giorno. Il team che opera all’interno del modulo è costituito da medici, infermieri, psicologi, farmacisti, biologi, tecnici di radiologia e logisti. Requisiti fondamentali sono la completa autonomia operativa (risorse energetiche e di personale) e la possibilità di integrazione con altre strutture campali.

Le missioni ARES nazionali

- Terremoto Molise: ottobre-novembre 2002

-Terremoto Abruzzo: aprile-giugno 2009

-Terremoto Emilia Romagna: maggio 2012

-Terremoto Italia Centrale: agosto-ottobre 2016

- Strage Corinaldo: dicembre 2018

-Pandemia da SARS-COV 2: 2020-2022

-Alluvione Marche: settembre-ottobre 2022

Le missioni ARES internazionali

-Terremoto Thailandia: dicembre 2004

-Terremoto Pakistan: ottobre 2005-gennaio 2006

-Terremoto Indonesia: maggio 2006

-Terremoto Haiti: febbraio 2010

-Tifone Filippine: novembre 2013

Assistenza a grandi eventi

Accanto all’attività in contesti di disastro, i volontari ARES negli anni sono intervenuti a prestare assistenza sanitaria in occasione di grandi eventi con numeroso assembramento di pubblico e potenziale rischio di incidenti maggiori, sia con la struttura campale della Regione Marche, che come equipe sanitaria in supporto a strutture campali sanitarie messe a disposizione da enti locali.

Esercitazioni

Negli anni l’ARES ODV ha partecipato come membro del Meccanismo Europeo di Protezione Civile con la struttura campale ad esercitazioni quali “Eurosot 2005”, “Terex 2010”, “Modex 2011”, “Taranis 2013”, “Modex 2015”, “Modex 2016”, "SEASUBAREX-POLLEX 2017", “Modex 2018”, ”Modex 2019”. I volontari ARES partecipano attivamente, sia come discenti che come role players ed EMT-trainers, ai corsi di formazione organizzati dal meccanismo europeo di Protezione Civile (CMI, MBC, TEC, ModTTX-Table Top Exercise, Modex) creando una rete di comunicazioni internazionali che trova poi riscontro nelle missioni. Periodicamente viene organizzato un evento formativo interno, chiamato IFA, che fornisce ai volontari nozioni operative sulle attività dell’ARES e aggiorna tutti i soci partecipanti su procedure interne ed internazionali. Un gruppo di soci molto motivati supporta l’organizzazione e la gestione dei materiali stoccati all’interno di un magazzino della Protezione Civile della Regione Marche in periodo di pace, al fine di ottimizzare la disposizione all’interno della struttura campale e di accelerare il processo in caso di partenza.

ARES-ODV: una missione lunga 23 anni

Video Clip

F. Cotticelli, già Coordinatore infermieristico, Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'Urgenza-Civitanova Marche

D. Andraghetti, Infermiere, SET 118-AUSL Romagna-Ravenna

L.C. Calò, Infermiere, SET 118-AST1 Marche-Pesaro Urbino

M. Lambertini, Medico, Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'Urgenza-AST1 Marche-Pesaro Urbino

M. Monaco, Logista Volontario Protezione Civile Regione Marche

C.M. Piccinini, già Psicologa, AV2 Ancona

M. Troiani, Infermiere, SET 118-AST3 Marche-Macerata

Altro

bottom of page