top of page
< Back
AFFIDABILITA E PRECISIONE NELLA GESTIONE DELLE VIE AEREE: ALLENAMENTO ALL’USO DI SNIPER IN SALA OPERATORIA

federico naitana

3703105207

Introduzione

L’intubazione orotracheale nel setting extraospedaliero può rappresentare una manovra salvavita [1]. Ad oggi, la tecnica di riferimento per intubare la trachea rimane la laringoscopia diretta. Con essa si cerca di creare una linea di visione diretta tra l’occhio dell’operatore e le corde vocali, in modo da introdurvi un tubo endotracheale. Il successo di questa manovra si basa sul corretto posizionamento della testa (per allineare gli assi oro-faringo-laringeo) e sulla presenza di anatomia favorevole. Quando queste condizioni non sono rispettate (problemi anatomici e/o di posizionamento) la manovra po' risultare difficile e/o impossibile. I ripetuti tentativi di intubazione oro tracheale, oltre al prolungamento del tempo di soccorso sulla scena, possono causare ipossiemia; tale complicanza può portare ad un peggioramento dell’outcome e a complicanze anche mortali. [2] I videolaringoscopi, laringoscopi con microcamere sulla punta della lama e monitor sul manico/a distanza, permettono di visualizzare la glottide indipendentemente dall’allineamento degli assi, agevolando la manovra di intubazione orotracheale. Tuttavia, anche con l’utilizzo dei videolaringoscopi esiste un tasso considerevole di intubazione fallita, poiché è comunque necessario allineare la glottide al tubo orotracheale. [3]Per questo sono stati sviluppati i videolaringosocopi “canalati”, ovvero che contengono un canale su cui è montato il tubo tracheale, in maniera che esso fuoriesca direttamente dall’estremità distale in prossimità della microcamera, per evitare di manovrare il tubo al di fuori del campo di vista della microcamera stessa. Sniper è un videolaringoscopio monouso con punta direzionabile concepito per consentire una migliore gestione e visualizzazione delle vie aeree superiori e delle corde vocali. Il canale centrale dedicato permette di pre-innestare il tubo endotracheale e ne fornisce una guida nella procedura di intubazione (vedi figura). Il dispositivo è inoltre provvisto di canali interni in cui è possibile introdurre cateteri per aspirazione o somministrazione di ossigeno e fisiologica da 10 French.

Materiali e Metodi

Verranno presi a confronto due gruppi, 6 medici anestesisti con un elevato tasso di intubazioni orotracheali/anno e 6 medici dell’emergenza territoriale con un minor tasso di intubazioni/anno. Ciascuno dei due gruppi eseguirà 4 intubazioni con SNIPER in sala operatoria su pazienti selezionati (ASA<3, El Ganzouri score <4). Verrà considerato il tasso di successo e la soddisfazione dell’operatore.

Scopo dello Studio

Dimostrare che il nuovo videolaringoscopio canalato SNIPER è uno strumento valido nella gestione delle vie aeree, con elevato tasso di successo, ripida curva di apprendimento e facile manovrabilità.

Discussione

Anche con i videolaringoscopi è possibile non riuscire a intubare rapidamente e correttamente la trachea. SNIPER permette di avere sempre il tubo orotracheale in linea con l’ottica per cui una volta visualizzate le corde vocali, il tubo orotracheale sarà già in posizione ideale per l’inserimento in trachea.

Bibliografia

[1] Review Open Access Published: 20 October 2018 Airway management in pre-hospital critical care: a review of the evidence for a ‘top five’ research priority K. Crewdson, M. Rehn & D. Lockey Scandinavian Journal of Trauma, Resuscitation and Emergency Medicine volume 26, Article number: 89 (2018)

[2] 9 Ottobre 2010 Prot. n. 143 SIAARTI 2009/2012 Linee-guida per la gestione preospedaliera delle vie aeree SIAARTI – Dr. Maurizio Menarini – Prof. Flavia Petrini – D.ssa Elena Bigi – Dr. Paolo Donato – Dr. Alessandro di Filippo per il GdS Vie aeree difficili e per il GdS Emergenze PAMIA – Dr. Giulio Giovanni Desiderio – CPSI Enrico Benedetto – Dr. Simone Baroncini

AFFIDABILITA E PRECISIONE NELLA GESTIONE DELLE VIE AEREE: ALLENAMENTO ALL’USO DI SNIPER IN SALA OPERATORIA

Orale

Federico Naitana 1, Vincenzo Pennestrì 1, Michela Ciminello 1 , Stefano Barbadori 2

1: UOC Anestesia e Rianimazione P.O. Misericordia Azienda USL Toscana sud est SEDE OPERATIVA Grosseto via Senese 169, 58100

2: UOSD Elisoccorso Grosseto. ASL Toscana Sud Est

Ricerca

bottom of page